▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
InnovationCity

La startup trevigiana NO Gravity crea una nuova app per rivoluzionare il settore Food

La piattaforma permette ai ristoratori di creare l’app personalizzata del proprio locale. Con il proprio smartphone i clienti potranno consultare il menu, ordinare la consegna a domicilio, ricevere notifiche sugli eventi, prenotare un tavolo. Roberto Benetton, fondatore di NO Gravity: “Sempre più richieste, il mondo del food sta cambiando".

Startup

La startup trevigiana NO Gravity che si occupa dello sviluppo di applicazioni mobile, già conosciuta per aver realizzato l’applicazione dello storico brand Postalmarket, lancia ora una nuova app in grado di rivoluzionare i servizi di ristorazione. Già molti locali del trevigiano hanno deciso di adottarla, tra cui molti Poke. Complessivamente 20 mila persone hanno iniziato già ad utilizzarla ed i locali stanno già riscontrando dei reali benefici, ritrovandosi con community fidelizzata creatasi grazie all’utilizzo dell’app. Si tratta di una piattaforma con cui il ristoratore può creare l’app personalizzata del proprio locale. Attraverso quest’unica app si potranno gestire il menu e le ordinazioni, il delivery, gli eventi e la programmazione delle attività. In pratica, il cliente scaricando l’app che porterà il nome del locale stesso potrà consultare il menù dal proprio smartphone (senza utilizzare alcun QR Code, ma in maniera semplice e diretta), fare un ordine nel caso il locale abbia un servizio di consegna a domicilio o da asporto, consultare il calendario degli eventi, gli orari di apertura, prenotare un tavolo, interagire con il gestore. Il tutto semplicemente aprendo con il proprio smartphone l’app del locale e trovando tutto lì, a portata di tap.Una comodità per il cliente ed un vantaggio anche per il ristoratore che potrà creare così una vera e propria community con tutti gli utenti/clienti che andranno a scaricare l’app. E ai quali si potranno inviare notifiche push senza alcun costo, per avvisare ad esempio di eventi inseriti in calendario o delle ultime novità in menù. L’app non utilizza QR Code e permette ai clienti di personalizzare il menu, componendo una poke di propria scelta (qualora il ristoratore preveda questa soluzione). Per gli ordini arrivati attraverso l’app non verrà trattenuta una quota (fee) per ciascun ordine ricevuto, come fanno invece molti altri servizi equivalenti. Il ristoratore pagherà solamente una quota fissa mensile e non si ritroverà sorprese in termini di costi. Una soluzione mobile e dinamica, dunque, in grado di andare incontro alle esigenze dei locali che vogliono passare ad una gestione più smart del servizio.

“La nostra soluzione sta già avendo successo perché completamente diversa da quanto presente nel mercato. Ad oggi molti locali l’hanno già sperimentata positivamente – spiega Roberto Benetton, fondatore di No Gravity – la sponsorizzazione degli eventi, ad esempio, è una delle attività di marketing più diffuse tra i locali di ristorazione. Il costo però si alza di anno in anno e il rendimento cala. Con la nostra soluzione arriva una notifica push ai diretti interessati, a costo zero, che permette di ottenere risultati decine di volte superiori ai metodi tradizionali. Inoltre non applichiamo una fee sugli ordini, ma un canone fisso mensile. In questo modo è più chiaro al ristoratore quello che sarà il costo finale. L’attenzione al cliente sarà fondamentale nel futuro di questo settore - conclude Benetton - con i prezzi destinati ad aumentare, la cura del dettaglio e la qualità trasmessa saranno fattori chiave per il successo. Quello della ristorazione è un settore che è in continuo cambiamento, in ritardo rispetto ad altri settori sotto il punto di vista tecnologico, ma che in fretta sta recuperando il passo. Il nostro progetto punta a dare una spinta in questa direzione”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di InnovationCity.it iscriviti alla nostra Newsletter Gratuita.

Related news

Ultime Notizie

The Circle si espande e avvia a Roma il primo ettaro di acquaponica in…

L’ampliamento dell’impianto romano di The Circle, la più estesa azienda agricola acquaponica d’Europa, raggiungerà una dimensione produttiva totale di…

L'edizione 2024 della Milano Digital Week aprirà i battenti il prossimo…

Il filo conduttore di quest’anno sarà il “Nuovo linguaggio della città. Tra Intelligenza Artificiale ed espressioni umane” e si declina in 6 track tematici:…

La logistica in Emilia-Romagna vale quasi 10 mld di euro, il 9 percento…

In Emilia-Romagna il fatturato della Logistica, nel corso 2023, ha raggiunto il valore di 10,9 miliardi di euro, in crescita del 5,7% rispetto all'anno…

Tetra Pak: dai cartoni per bevande alle soluzione per esterni firmate…

Grazie alla collaborazione tra le due aziende, i cartoni per bevande assumono un nuovo valore dopo il riciclo, all’interno di un prodotto pregiato e performante.

Notizie più lette

Cybersecurity, debutta il premio alla migliore azienda del settore sicurezza

Si alza il sipario sulla prima edizione del premio 'Italian Security Awards' dedicato al mondo della sicurezza. Da oggi, fino al 22 luglio potete votare…

Chemours pubblica il Bilancio di Sostenibilità 2023

Il rapporto mostra come le partnership di Chemours aiutano a promuovere la gestione ambientale e la responsabilità sociale

Empoli FC scopre i nuovi talenti calcistici grazie all’AI generativa di…

Si chiama Talent Scouting ed è un progetto realizzato con IBM, Computer Gross e la squadra toscana Empoli FC. Di fatto un innovativo strumento di intelligenza…

RCYL, nasce la bicicletta in plastica dal riciclo delle reti da pesca

RCYL è una city bike interamente realizzata con rifiuti di plastica. Realizzata per il 50% con vecchie reti da pesca, RCYL è, ad oggi, la prima bicicletta…

Iscriviti alla nostra newsletter

Join our mailing list to get weekly updates delivered to your inbox.

Iscriviti alla newsletter