▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
InnovationCity

Sport e tecnologia, per gli italiani è il futuro

Nel 2022 tra i nostri connazionali cresce l’attività sportiva (56%) e la partecipazione agli eventi sportivi dal vivo (53%). Così come Realtà virtuale e metaverso conquistano gli sportivi italiani. Sport e inclusione: per il futuro il 32% degli italiani si aspetta strutture sportive più accessibili alle persone con disabilità.

Sport e innovazione

Secondo italiani ed europei, la tecnologia avrà un ruolo sempre più importante nel mondo dello sport, continuando a conquistare sportivi professionisti e non, tornati a popolare palestre e stadi nel corso dell’ultimo anno, dopo la pausa imposta dalla pandemia. È questo il quadro che emerge dalla seconda edizione della ricerca ‘Mastercard Sport Economy Index’, condotta su oltre 11.000 cittadini europei.

Lo sport rappresenta un pilastro fondamentale della nostra società, con il 56% degli italiani che ha dichiarato di aver svolto attività fisica con continuità nel 2022 e oltre il 50% che ha affermato di aver assistito ad un evento sportivo dal vivo.

La spesa europea per l’acquisto di articoli sportivi, servizi ed esperienze è aumentata del 37% nell’ultimo anno, significativamente più forte della crescita del 21% che abbiamo visto lo scorso anno. Le vendite al dettaglio di articoli sportivi, come mazze da golf, palline da tennis e biciclette, sono aumentate del 15% rispetto al 2021, un ritmo di crescita costante dal 2020.

Lo sport dal vivo e quello praticato riscuotono sempre più interesse

La ricerca rivela che nel 2022 italiani ed europei a pari merito 54%, hanno assistito ad eventi sportivi dal vivo – percentuale in crescita rispetto al 2021. Il calcio si conferma il re degli sport per popolarità tra gli italiani, seguito dalla pallavolo, dal tennis, dalla pallacanestro e dal nuoto. Con stadi e impianti sportivi nuovamente popolati in campo e sugli spalti, gli appassionati hanno provato grande soddisfazione, dichiarando che gli eventi sportivi dal vivo nel 2022 sono stati di gran lunga migliori rispetto a quelli del 2021 (58%), superando così ogni aspettativa. Più della metà degli italiani (56%) ha dichiarato, invece, di aver svolto più attività sportiva nel 2022 rispetto allo scorso anno. Gli sport più praticati in Italia sono stati calcio, corsa, nuoto, escursionismo e, infine, il ciclismo.

Dopo il periodo fortemente caratterizzato dalle restrizioni legate alla pandemia, il 2022 ha visto un ritorno massivo nelle palestre e nei centri sportivi. Il 48% degli italiani (vs 43% degli europei) ha infatti preferito pagare un abbonamento per allenarsi in palestra piuttosto che svolgere esercizi in casa o al parco. Secondo la ricerca, infine, la passione degli italiani per lo sport sembra spingersi anche nella volontà di intraprendere un maggior numero di viaggi nel 2023 (34%).

“Gli ultimi 12 mesi sono stati caratterizzati da una forte crescita dell’interesse degli italiani verso lo sport, non solo con il ritorno dei tifosi negli stadi e degli sportivi nelle palestre, ma anche con la crescente popolarità del turismo montano e degli sport invernali nei quali i successi dei grandi campioni italiani stanno riaccendendo le passioni degli italiani. Al contempo, l’impatto della tecnologia nello sport continua a riscuotere grande interesse, grazie all’enorme potenziale di tecnologie emergenti che i consumatori non vedono l’ora di sperimentare”, ha dichiarato Michele Centemero, Country Manager Italia di Mastercard. “Lo sport è infatti parte integrante del nostro Paese e, come Mastercard, siamo orgogliosi di supportarne l’evoluzione nella sua veste più digitale e, al tempo stesso, di sponsorizzare alcune delle più importanti competizioni sportive in Italia e nel mondo”.


La tecnologia alimenta l’intrattenimento sportivo: in prima linea realtà virtuale e metaverso

Nel 2022 l’impronta digitale dello sport in Italia ha continuato a crescere, permettendo di assecondare le passioni sportive e godere di ogni aspetto comodamente dai propri canali preferiti. Il 62% degli italiani ha infatti affermato che la tecnologia si è rivelata fondamentale per poter praticare sport durante momenti storici difficili come quelli appena passati.

Altrettanto importante è stato anche assistere agli eventi sportivi, con i social media che si sono rivelati senza dubbio un canale molto diffuso tra europei e italiani, a tal punto che quasi la metà degli intervistati (48%) ne fa uso regolarmente. Tuttavia, con uno sguardo al futuro, c’è grande aspettativa per le innovazioni tecnologiche che promettono di migliorare sempre più l’esperienza sportiva dello spettatore in futuro: il 50% vorrebbe infatti vivere un evento sportivo tramite VR e il 44% tramite il metaverso.In linea con questo trend, si stima che il ruolo della tecnologia nello sport continuerà a crescere anche nel 2023. Il 62% degli italiani ritiene infatti che sia proprio la tecnologia la chiave per un futuro più inclusivo e redditizio per lo sport (vs il 56% degli europei). Molte sono le aspettative che gli italiani ripongono nella realtà virtuale, con il 57% dei nostri connazionali che dichiara di voler fare esperienza di un evento sportivo attraverso questa innovativa tecnologia, il 26% che afferma di aver già avuto occasione di sperimentarla per vedere una partita, oltre ad un 20% che spera invece di utilizzarla per provare cosa significhi essere un atleta nel giorno decisivo di una partita.

Gli italiani sembrano inoltre essere pronti ad abbracciare il metaverso nel mondo dello sport. Oltre 1 italiano su 2 (55% vs 44% degli europei) si è detto difatti curioso di sperimentare la visione di un evento sportivo attraverso questa innovativa tecnologia. Nel frattempo, i canali social si confermano un canale privilegiato per la fruizione dello sport: il 59% degli italiani dichiara di utilizzarli più dei media tradizionali per leggere i commenti sportivi e il 47% per vedere video sportivi. Non manca infine chi ha preferito dedicarsi a sessioni di training digitale, con il 45% degli italiani che ha scelto di dedicarsi agli eSports, oggi sempre più popolari.

Le caratteristiche che italiani ed europei si aspettano dalle partite del futuro

Il ‘Mastercard Sport Economy Index’ ha indagato, inoltre, le caratteristiche che gli appassionati di sport vorrebbero vedere implementate nei match sportivi in futuro. Emerge in questa classifica il tema dell’accessibilità che cattura la sensibilità degli italiani, facendo sì che il 32% (vs 23% degli europei) auspica in strutture più all’avanguardia e più accessibili alle persone disabili.

Di seguito la Top 10 dei desiderata:

  • 1) musica dal vivo durante le pause e gli intervalli
  • 2) strutture più accessibili alle persone disabili
  • 3) auricolari per ascoltare le conversazioni tra manager e giocatori in tempo reale
  • 4) esperienze di realtà virtuale per immedesimarsi nei giocatori
  • 5) attività di coinvolgimento durante le partite (come votazione del migliore in campo o kiss-cam)
  • 6) punti vendita per fare acquisti
  • 7) brunch illimitato prima della partita
  • 8) schermi televisivi sul retro delle poltrone per alternare con variare con altri contenuti d’intrattenimento
  • 9) strutture SPA con vista sul campo
  • 10) partite a tema per i tifosi
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di InnovationCity.it iscriviti alla nostra Newsletter Gratuita.

Related news

Ultime Notizie

A che punto è l’Intelligenza Artificiale in Italia

Una ricerca a livello europeo, promossa da Lenovo e condotta da IDC, rivela che il nostro Paese è a buon punto, come dimostra anche il caso di una PMI…

Agricoltura 4.0: business record nel 2023

Il mercato delle soluzioni Agricoltura 4.0 in Italia ha raggiunto i 2,5 miliardi di euro, sulla spinta delle aziende più innovative

Tetra Pak e Leroy Merlin, ecco la piastrella ecosostenibile per ambienti…

Leroy Merlin e Tetra Pak danno nuova vita ai cartoni per bevande e li trasformano in una nuova tipologia di pavimentazione ecosostenibile per ambienti…

Inaugurata la ciclovia che collega Bergamo a Brescia. Un percorso di oltre…

La ciclovia è un'eredità del progetto Bergamo Brescia Capitale della Cultura, al cui centro c'era il tema della mobilità slow. Alla ciclovia si aggiunge…

Notizie più lette

Gli ologrammi entrano a scuola: Predict lancia Optip Stage for School,…

Nell'ambito scolastico le rappresentazioni teatrali, con la forza immersiva degli ologrammi, possono coinvolgere ancor di più gli studenti nello studio…

Come cambia la creatività: Futureberry lancia l'AI Creative Hackathon

L’innovativa società di consulenza chiama a raccolta la nuova generazione di creativi per una sfida a colpi di intelligenza artificiale nel suo primo…

Il manufacturing italiano di fronte alla sfida del digitale

Una indagine di Reichelt Elektronik mostra che le imprese manifatturiere italiane registrano diverse difficoltà nel loro percorso verso la digitalizzazione

Smart Hospital: la visione di Ascom UMS

Le strutture ospedaliere sono sempre più infrastrutture tecnologiche complesse e articolate, con il paziente al centro di processi e flussi di dati che…

Iscriviti alla nostra newsletter

Join our mailing list to get weekly updates delivered to your inbox.

Iscriviti alla newsletter