▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
InnovationCity

ABB 'ricarica' la Formula E

La stazione di ricarica per le gare del campionato per la Formula E ha una potenza massima di 160kW ed è in grado di ricaricare due auto contemporaneamente prima della gara con un ingombro ridotto e un miglioramento della sostenibilità.

Sport e innovazione

ABB ha presentato la tecnologia di ricarica che utilizzerà per la Stagione 9 del Campionato Mondiale ABB FIA Formula E, stagione dalla quale ABB assumerà ance il nuovo ruolo di fornitore ufficiale delle stazioni di ricarica. In collaborazione con i tecnici di FIA e Formula E, ABB ha sviluppato una soluzione compatta, affidabile e sicura per ricaricare le nuove auto Gen3 prima della gara e tra una sessione e l'altra. La stazione di ricarica ABB per la Formula E è stata specificatamente progettata per essere robusta ed ergonomica, per consentire un facile trasporto e installazione in tutte la parti del mondo in cui si svolgerà il campionato.

"Siamo lieti di portare le nostre innovative soluzioni di ricarica sul più grande palcoscenico globale della mobilità elettrica - il campionato mondiale ABB FIA Formula E - continuando il nostro impegno a utilizzare la Formula E come banco di prova per nuove tecnologie più sostenibili. La ricarica delle auto Gen3 ci fornirà preziose informazioni sulla ricarica in un ambiente competitivo ad elevato livello di utilizzo. L'esperienza e le conoscenze acquisite saranno utilizzate per migliorare continuamente le stazioni di ricarica ABB per i clienti e gli utilizzatori" evidenzia Frank Mühlon, CEO di ABB E-mobility.

Ogni stazione di ricarica può erogare una potenza massima di 160kW ed è in grado di caricare contemporaneamente due veicoli con 80kW di potenza, prima della gara. Ciò consente ai team di beneficiare di una capacità di "ricarica doppia" da un'unica unità, riducendo in modo significativo l'ingombro della stazione di ricarica e diminuendo le emissioni dovute al trasporto, in quanto non è più necessario trasportare un'unità per ogni vettura. La stazione di ricarica ABB per la Formula E è dotata della più recente tecnologia di ricarica di ABB e conferma la leadership in questo settore. Il suo design, derivato dalla già collaudata tecnologia di ABB per la ricarica dei veicoli, è stato adattato alle esigenze dell’ambiente sportivo a cui è destinata. Offre la massima affidabilità e costanza di prestazioni in qualsiasi parte del mondo venga utilizzata e con le differenti fonti di alimentazione disponibili in loco.

"Il progresso tecnico e l'innovazione sostenibile sono i capisaldi dell'ABB FIA Formula E World Championship. La nostra partnership con ABB si basa su un impegno condiviso per far progredire la mobilità elettrica e siamo lieti che ABB fornirà sistemi di ricarica avanzati per i nostri team di gara in Gen3. Le stazioni di ricarica mobili di ABB rappresentano lo standard di settore e saranno un'infrastruttura fondamentale per lo svolgimento del campionato. Non vediamo l'ora di mettere in mostra le stazioni di ricarica di ABB durante il campionato e di dimostrare che alte prestazioni e sostenibilità possono coesistere senza compromessi" ha concluso Jamie Reigle, CEO di Formula E.

ABB è leader mondiale nelle soluzioni di ricarica per veicoli elettrici, con vendite in oltre 85 Paesi. Da quando è entrata nel mercato della mobilità elettrica nel 2010, l'azienda ha venduto più di 40.000 stazioni di ricarica rapide in corrente continua e 800.000 stazioni di ricarica in corrente alternata, compresi quelli venduti attraverso Chargedot.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di InnovationCity.it iscriviti alla nostra Newsletter Gratuita.

Related news

Ultime Notizie

Tetra Pak: dai cartoni per bevande alle soluzione per esterni firmate…

Grazie alla collaborazione tra le due aziende, i cartoni per bevande assumono un nuovo valore dopo il riciclo, all’interno di un prodotto pregiato e performante.

RCYL, nasce la bicicletta in plastica dal riciclo delle reti da pesca

RCYL è una city bike interamente realizzata con rifiuti di plastica. Realizzata per il 50% con vecchie reti da pesca, RCYL è, ad oggi, la prima bicicletta…

Ricerca LinkedIn: i recruiter ritengono che l'intelligenza artificiale…

Oggi 3 professionisti del recruiting su 5 a livello globale sono ottimisti riguardo all'impatto dell'AI sul settore del recruiting. I recruiter affermano…

Epson quadruplica la capacità produttiva delle testine di stampa inkjet

Con un investimento di 5,1 miliardi di yen, Epson quadruplica la capacità produttiva per far fronte alla costante crescita della domanda di stampanti…

Notizie più lette

Chemours pubblica il Bilancio di Sostenibilità 2023

Il rapporto mostra come le partnership di Chemours aiutano a promuovere la gestione ambientale e la responsabilità sociale

Cybersecurity, debutta il premio alla migliore azienda del settore sicurezza

Si alza il sipario sulla prima edizione del premio 'Italian Security Awards' dedicato al mondo della sicurezza. Da oggi, fino al 22 luglio potete votare…

Empoli FC scopre i nuovi talenti calcistici grazie all’AI generativa di…

Si chiama Talent Scouting ed è un progetto realizzato con IBM, Computer Gross e la squadra toscana Empoli FC. Di fatto un innovativo strumento di intelligenza…

Ecobonus auto 2024: dopo l'elettrico ora tocca alle altre

Il 76% di chi ha intenzione di acquistare nel 2024 una vettura nuova o usata utilizzando gli incentivi opterà per una vettura benzina (34%), diesel (21%)…

Iscriviti alla nostra newsletter

Join our mailing list to get weekly updates delivered to your inbox.

Iscriviti alla newsletter