▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
InnovationCity

COP 28, Xiaomi presenta il percorso per la propria mitigazione sul clima

L'azienda produttrice di smartphone e device elettronici ha presentato un documento nel quale descrive la ‘Zero-carbon Philosophy’ di Xiaomi, compreso l'uso dell’AIoT (Artificial Internet of Things) potenziato dall’IA per realizzare prodotti ecologici e supply chain sostenibili.

Studi e opinioni Transizione ecologica

Xiaomi ha presentato il suo primo white paper sull'azione per il clima che mette nero su bianco i differenti modi in cui l’azienda sta lavorando per mitigare i cambiamenti climatici. Alain Lam Sai-wai, Vice President and Chief Financial Officer di Xiaomi, ha presentato il white paper in occasione della 28ª conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP 28), il più importante vertice mondiale sul clima, il quale ha affermato: “Xiaomi è sempre stata guidata dall'innovazione tecnologica e il nostro approccio alla transizione a zero emissioni di carbonio non è diverso. La nostra incessante ricerca dell'innovazione tecnologica è al centro della trasformazione green dell'azienda. Attraverso l'innovazione tecnologica, continuiamo a migliorare l'efficienza dei nostri prodotti e a promuovere la sostenibilità durante tutto il ciclo di vita del prodotto, contribuendo così alla realizzazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) delle Nazioni Unite e assumendoci la nostra responsabilità nei confronti del pianeta”.

Il documento descrive la ‘Zero-carbon Philosophy’ di Xiaomi, compreso l'uso dell’AIoT (Artificial Internet of Things) potenziato dall’IA per realizzare prodotti ecologici e supply chain sostenibili. L'obiettivo dell'azienda è quello di facilitare una transizione a zero emissioni di carbonio per le imprese e l’intera società.

Il percorso di Xiaomi verso l'azzeramento delle emissioni nette è conforme alle linee guida ISO Net Zero, uno strumento ampiamente adottato dai policy maker che mirano ad arrivare a un livello di emissioni nette pari a zero. L'azienda si impegna a raggiungere la carbon neutrality del proprio business entro il 2040. Xiaomi sta decarbonizzando le proprie attività migliorando l'efficienza energetica e implementando pratiche di produzione intelligenti. L’azienda, inoltre, incoraggia i propri partner a stabilire obiettivi climatici in linea con il suo impegno per la carbon neutrality. Ciò comporta la transizione verso fonti di energia rinnovabili e il miglioramento dei tassi di utilizzo, riciclo e riutilizzo dei materiali. Xiaomi si impegna a garantire trasparenza, responsabilità e controlli regolari per assicurare i suoi progressi nella decarbonizzazione. La ‘Zero-carbon Philosophy’ di Xiaomi ha spinto l’azienda a rendere i propri prodotti e servizi più efficienti, economici e rispettosi dell’ambiente. Inoltre, l’impiego della tecnologia IA nella produzione permette al Brand di aumentare la propria efficienza ed innovatività, consentendo infine a Xiaomi di offrire ai consumatori scelte di vita più sostenibili. Ad esempio, Xiaomi sta contribuendo a ridurre le emissioni di gas serra e il consumo energetico delle famiglie attraverso l’utilizzo di soluzioni di smart-home.

La piattaforma AIoT di Xiaomi consente agli utenti di monitorare più facilmente l'utilizzo dei consumi elettrici e di gestire l'energia in modo più efficiente, ma l’esperienza di alta qualità e a basse emissioni di carbonio offerta da Xiaomi si riflette anche nei dispositivi wearable e nei suoi prodotti per la mobilità. L'ecosistema intelligente “Human x Car x Home”, annunciato di recente, integra più di 200 categorie di prodotti, connette 820 milioni di dispositivi e copre più del 95% degli scenari di utilizzo, per offrire le massime prestazioni dei dispositivi dell'ecosistema attraverso un unico sistema integrato che, grazie all’introduzione di Xiaomi HyperOS, è destinato a ridurre al minimo la propria ridondanza, a migliorare l'efficienza energetica, a ridurre i rifiuti elettronici e a promuovere gli obiettivi globali di consumo sostenibile.

Inoltre, Xiaomi sta intensificando gli sforzi per promuovere un modello di business circolare. L'azienda ha promosso una serie di iniziative di sostenibilità globale, tra cui la definizione di obiettivi di emissioni nette zero, l'adesione all'iniziativa GE100%, l'espansione dei programmi di riciclaggio dei rifiuti elettronici e l'aumento dell'uso di energia rinnovabile. Tra il 2022 e il 2026, Xiaomi prevede di riciclare 38.000 tonnellate di rifiuti elettronici e di investire in un'ampia gamma di progetti di energia rinnovabile.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di InnovationCity.it iscriviti alla nostra Newsletter Gratuita.

Related news

Ultime Notizie

The Circle si espande e avvia a Roma il primo ettaro di acquaponica in…

L’ampliamento dell’impianto romano di The Circle, la più estesa azienda agricola acquaponica d’Europa, raggiungerà una dimensione produttiva totale di…

L'edizione 2024 della Milano Digital Week aprirà i battenti il prossimo…

Il filo conduttore di quest’anno sarà il “Nuovo linguaggio della città. Tra Intelligenza Artificiale ed espressioni umane” e si declina in 6 track tematici:…

La logistica in Emilia-Romagna vale quasi 10 mld di euro, il 9 percento…

In Emilia-Romagna il fatturato della Logistica, nel corso 2023, ha raggiunto il valore di 10,9 miliardi di euro, in crescita del 5,7% rispetto all'anno…

Tetra Pak: dai cartoni per bevande alle soluzione per esterni firmate…

Grazie alla collaborazione tra le due aziende, i cartoni per bevande assumono un nuovo valore dopo il riciclo, all’interno di un prodotto pregiato e performante.

Notizie più lette

Cybersecurity, debutta il premio alla migliore azienda del settore sicurezza

Si alza il sipario sulla prima edizione del premio 'Italian Security Awards' dedicato al mondo della sicurezza. Da oggi, fino al 22 luglio potete votare…

Chemours pubblica il Bilancio di Sostenibilità 2023

Il rapporto mostra come le partnership di Chemours aiutano a promuovere la gestione ambientale e la responsabilità sociale

Empoli FC scopre i nuovi talenti calcistici grazie all’AI generativa di…

Si chiama Talent Scouting ed è un progetto realizzato con IBM, Computer Gross e la squadra toscana Empoli FC. Di fatto un innovativo strumento di intelligenza…

RCYL, nasce la bicicletta in plastica dal riciclo delle reti da pesca

RCYL è una city bike interamente realizzata con rifiuti di plastica. Realizzata per il 50% con vecchie reti da pesca, RCYL è, ad oggi, la prima bicicletta…

Iscriviti alla nostra newsletter

Join our mailing list to get weekly updates delivered to your inbox.

Iscriviti alla newsletter