▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
InnovationCity

La nuova collezione di calzini con Recover dimostra che Arvin Goods guida il cambiamento nello stile sostenibile

Arvin Goods, il marchio di abbigliamento responsabile con sede a Seattle, ha annunciato il lancio della sua ultima collezione di calzini, realizzati in fibra di cotone riciclata Recover

Business Wire

Arvin Goods, il marchio di abbigliamento responsabile con sede a Seattle, ha annunciato il lancio della sua ultima collezione di calzini, realizzati in fibra di cotone riciclata Recove. Fin dal suo lancio nel 2019, la società è all'avanguardia dell'abbigliamento sostenibile ed è uno dei pochi marchi sul mercato a utilizzare materiali riciclati per la sua intera collezione.

L'ultimo lancio comprende calzini a fascia realizzati con il 79% di materiali riciclati, compreso un 43% di poliestere riciclato e il 36% di fibra di cotone riciclata di Recover. La fibra riciclata proprietaria di Recover è una delle fibre a minore impatto disponibile sul mercato, riducendo così notevolmente l'impronta di carbonio e di acqua della catena di approvvigionamento dell'abbigliamento. La produzione di un solo paio di calzini Arvin Goods realizzato con il 36% di fibra Recover fa risparmiare fino a 18 galloni di acqua rispetto a un paio realizzato con cotone tradizionale.

Boris Mercier, SVP del Marketing di Recover, ha dichiarato, “ Il nostro lavoro continuo con Arvin Goods è nato dalla convinzione condivisa nell'importanza della moda circolare, che non sacrifica mai qualità, sensazione tattile o stile. In qualità di marchio di riferimento nel cotone riciclato, miriamo a educare i consumatori a fare scelte più coscienziose e accelerare l'adozione di iniziative sostenibili nel segmento dell'abbigliamento casual”.

Per ogni paio di calzini, la responsabilità è al centro dell'approccio di Arvin allo stile, alla produzione e alla distribuzione. Oltre a utilizzare materiali riciclati a basso impatto, anche la responsabilità è una priorità nella catena del valore. Anche l'impatto dei trasporti è stato ridotto, grazie alla partnership strategica di Recover con Ferre Yarns, un'azienda locale di Alicante, in Spagna.

Dustin Winegardner, Managing Partner di Arvin Goods, ha così commentato , “Lavoriamo con Recover™ , e la famiglia di filati Ferre fin dagli inizi di Arvin Goods. Rendere le relazioni ufficiali in questo modo e stampare la R sulle nostre confezioni è una fase entusiasmante per il nostro marchio. Riuscire a trovare i materiali in Spagna e la produzione nel vicino Portogallo fa avanzare ulteriormente la nostra missione di offrire l'abbigliamento base più pulito del pianeta”.

Paqui Ferre, Direttore Commerciale e del Marketing di Ferre, ha inoltre commentato, “Ferre collabora con Arvin Goods fin dalle sue origini. Nel suo evidente impegno per la sostenibilità, Arvin realizza prodotti utilizzando il nostro filato più iconico, FBlue. Coerente con la nostra visione del marchio, i filati riciclati al 100% FBLUE offrono la combinazione perfetta di circolarità, prestazioni e precisione dei colori. Un misto con il cotone riciclato Recover che risponde alla domanda globale di filati provenienti da fonti sostenibili in tinte originali per i prodotti Arvin Goods”.

La nuova collezione non è solo il simbolo dello spirito sostenibile di Arvin Goods, ma offre inoltre ai clienti una scelta comoda e raffinata per l'abbigliamento di tutti i giorni. Il marchio continua a stabilire un nuovo standard per l'abbigliamento a basso impatto, incoraggiando i consumatori a fare scelte coscienziose che hanno un impatto positivo sul pianeta.

Fonte: Business Wire

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di InnovationCity.it iscriviti alla nostra Newsletter Gratuita.

Related news

Ultime Notizie

Abitazioni, cosa cambia dopo l'approvazione della Direttiva europea sulle…

Secondo il Centro Studi Otovo, l'adozione congiunta di impianti fotovoltaici, batterie, pompe di calore e veicoli elettrici, saranno gli elementi chiave…

E4 Computer Engineering per l'AI "fatta in casa"

La piattaforma Urania di E4 permette alle imprese di creare propri sistemi di Data Science, AI e GenAI. Con il vantaggio di un completo controllo sulla…

Clima, Milano firma il Climate City Contract. 6 Mld per raggiungere l'obiettivo…

I 6 miliardi di investimenti, di cui 2,6 mld da parte del Comune di Milano, e 3,3 a carico degli 35 stakeholder firmatari, consentiranno la riqualificazione…

Microsoft lancia una Community Challenge. Obiettivo: supportare progetti…

L’iniziativa Microsoft Lombardia Community Challenge fornirà finanziamenti e supporto a organizzazioni locali no-profit per avviare o espandere progetti…

Notizie più lette

DWorld e Rolex Masters portano il campione Tsitsipas nel Metaverso

L'intervista si svolge nella virtuale Place D'armes di Monaco, segnando la prima volta in cui un tennista è stato immortalato con il proprio avatar

La Lombardia stanzia 175 mln di euro per rendere le aziende agricole competitive

Le domande per il primo anno potranno essere presentate fino al 9 settembre attraverso la piattaforma regionale SisCo.

Computer Vision: con l'AI è al punto di svolta

Il potenziamento delle funzioni AI sembra realizzare le promesse di maggiore proddutività della Computer Vision, secondo un sondaggio Panasonic. Ma ci…

A che punto è l’Intelligenza Artificiale in Italia

Una ricerca a livello europeo, promossa da Lenovo e condotta da IDC, rivela che il nostro Paese è a buon punto, come dimostra anche il caso di una PMI…

Iscriviti alla nostra newsletter

Join our mailing list to get weekly updates delivered to your inbox.

Iscriviti alla newsletter