▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
InnovationCity

Recover onorata come un Thought Partner alla Fashion and Lifestyle Network delle Nazioni Unite

In qualità di produttore di fibre di cotone riciclato di altissima qualità e prima nel settore a rendere scalabile globalmente la sua tecnologia ad alto valore, Recover è un operatore importante nella catena di fornitura al fine di promuovere cambiamenti.

Business Wire

MADRID: Recover, azienda leader nella scienza dei materiali, si unisce alla Fashion and Lifestyle Network delle Nazioni Unite come un partner della leadership di pensiero (“Thought Partner”) per il 2024, riaffermando il suo impegno agli Obiettivi di sviluppo sostenibile e a creare legami nei settori dello stile di vita e della moda globali.

In qualità di produttore di fibre di cotone riciclato di altissima qualità e prima nel settore a rendere scalabile globalmente la sua tecnologia ad alto valore, Recover è un operatore importante nella catena di fornitura al fine di promuovere cambiamenti. Recentemente ha riavviato il suo supporto ai Dieci principi del Patto mondiale delle Nazioni Unite e il suo impegno all’adozione di misure che avvantaggino la più ampia comunità è stato un fattore trainante chiave al momento di essere selezionata come un Thought Partner per il 2024.

La Fashion and Lifestyle Network delle Nazioni Unite, di cui sono responsabili il Fashion Impact Fund e l’Ufficio per le partnership delle Nazioni Unite, è un catalizzatore per lo sviluppo sostenibile nei settori dello stile di vita e della moda. Svolge un ruolo chiave nel portare avanti gli Obiettivi di sviluppo sostenibile mettendo in rapporto tra di loro stakeholder del settore, i media, governi ed entità ONU. Recover e la Fashion and Lifestyle Network delle Nazioni Unite condividono una visione: creare catene di fornitura resilienti e tracciabili, necessarie per conseguire l’obiettivo della circolarità.

Commenta Anders Sjöblom, CEO Recover: “Stringere una partnership con la Fashion and Lifestyle Network delle Nazioni Unite rappresenta una pietra miliare per Recover perché credo che accordi strategici siano necessari per promuovere cambiamenti significativi nel settore della moda. Noi di Recover riteniamo che la vera innovazione consista nel creare valore non solo per la nostra attività e per il settore ma anche per la società e l’ambiente, e guardiamo con fiducia all’opportunità di contribuire a un futuro più sostenibile per la moda”.

Aggiunge Kerry Bannigan, Co-fondatore della Conscious Fashion and Lifestyle Network: “Siamo molto lieti di dare il benvenuto a Recover come un Thought Partner nella Fashion and Lifestyle Network delle Nazioni Unite per il 2024. La sua leadership e l’approccio innovativo alla circolarità nella moda contribuiranno in modo significativo alla nostra mission”.

Recover interverrà per la prima volta come un Thought Partner per il 2024 alla riunione annuale della Fashion and Lifestyle Network delle Nazioni Unite che si svolgerà il 3 giugno presso la sede dell’ONU a New York. Nel corso di una conversazione con la corrispondente di Vogue Business, Madeleine Schulz, Sjöblom discuterà la sua visione per l’azienda nonché i problemi e le opportunità di oggi nel settore.

Per richieste di informazioni da parte della stampa sulla riunione annuale della Fashion and Lifestyle Network delle Nazioni Unite contattare hannah.wesselby@recoverfiber.com.

Informazioni su Recover™

Recover™ è un’azienda leader nella scienza dei materiali e produttore globale di miscele di fibre di cotone, sia originale che riciclato, di alta qualità e a basso impatto sull’ambiente. I suoi prodotti di qualità, ecologici e offerti a costi competitivi, vengono creati in collaborazione con la catena di approvvigionamento di marchi e retailer globali, offrendo una soluzione sostenibile per ottenere la circolarità nella moda. La mission di Recover – impresa di proprietà familiare, alla quarta generazione, che vanta una storia di 75 anni nel settore dei tessuti – consiste nel rendere scalabile la sua tecnologia proprietaria per realizzare un impatto positivo e duraturo sull’ambiente e stringere accordi con marchi/retailer e altri pionieri per conseguire gli obiettivi di sostenibilità del settore.

Informazioni sulla Fashion and Lifestyle Network delle Nazioni Unite

La Fashion and Lifestyle Network delle Nazioni Unite è il frutto di una collaborazione tra il Fashion Impact Fund e l’Ufficio per le partnership delle Nazioni Unite, impegnata a portare avanti attività per il conseguimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile nei settori dello stile di vita e della moda. Per maggiori informazioni visitare https://sdgs.un.org/partnerships/action-networks/conscious-fashion-and-lifestyle-network.

Fonte: Business Wire

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di InnovationCity.it iscriviti alla nostra Newsletter Gratuita.

Related news

Ultime Notizie

Explorer, il SUV elettrico Ford è progettato e realizzato in Europa

Realizzato nel nuovo Electric Vehicle Center di Colonia, Explorer, struttura produttiva in gran parte automatizzata, il nuovo SUV elettrico Explorer ha…

Euro 2024, la nazionale tedesca si affida a SAP per la tattica in campo…

Con SAP Sports One studiano gli avversari e i loro giocatori più importanti mentre con SAP Penalty Insights, i portieri possono studiare il comportamento…

The Circle si espande e avvia a Roma il primo ettaro di acquaponica in…

L’ampliamento dell’impianto romano di The Circle, la più estesa azienda agricola acquaponica d’Europa, raggiungerà una dimensione produttiva totale di…

L'edizione 2024 della Milano Digital Week aprirà i battenti il prossimo…

Il filo conduttore di quest’anno sarà il “Nuovo linguaggio della città. Tra Intelligenza Artificiale ed espressioni umane” e si declina in 6 track tematici:…

Notizie più lette

Cybersecurity, debutta il premio alla migliore azienda del settore sicurezza

Si alza il sipario sulla prima edizione del premio 'Italian Security Awards' dedicato al mondo della sicurezza. Da oggi, fino al 22 luglio potete votare…

RCYL, nasce la bicicletta in plastica dal riciclo delle reti da pesca

RCYL è una city bike interamente realizzata con rifiuti di plastica. Realizzata per il 50% con vecchie reti da pesca, RCYL è, ad oggi, la prima bicicletta…

The Circle si espande e avvia a Roma il primo ettaro di acquaponica in…

L’ampliamento dell’impianto romano di The Circle, la più estesa azienda agricola acquaponica d’Europa, raggiungerà una dimensione produttiva totale di…

Barilla investe nella sostenibilità. Attivo l'impianto fotovoltaico nel…

Con un investimento di 1.5milioni di euro, una superficie totale di circa 10mila metri quadrati e una potenza di 1,5MWp, l'impianto fotovoltaico entrato…

Iscriviti alla nostra newsletter

Join our mailing list to get weekly updates delivered to your inbox.

Iscriviti alla newsletter