▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
InnovationCity

Lo standard globale Digital Key del Car Connectivity Consortium riceve la certificazione dall’Ufficio federale per la sicurezza informatica

La verifica della sicurezza del profilo di protezione applet CCC Digital Key consente ai produttori di dispositivi intelligenti di tutto il mondo di realizzare un accesso più sicuro dal veicolo al dispositivo.

Il futuro della Mobilità Business Wire

BEAVERTON, Oregon: Il Car Connectivity Consortium (CCC), un’organizzazione per la creazione di standard intersettoriali impegnata nello sviluppo di soluzioni di connettività dal dispositivo al veicolo, oggi ha annunciato che il profilo di protezione applet CCC Digital Key è conforme agli standard del rinomato Ufficio federale tedesco per la sicurezza informatica (BSI), diventando la sola app chiave digitale a ricevere tale certificazione di sicurezza, attestante che questo componente della più ampia architettura CCC Digital Key soddisfa la soglia più alta del BSI, per cui i produttori di apparecchiature originali (OEM) che realizzano dispositivi e veicoli possono garantire che i loro utenti siano in grado di accedere in sicurezza al proprio veicolo, creare ed eliminare chiavi digitali, condividere chiavi digitali e avviare il veicolo stesso. I produttori devono far sì che le chiavi digitali siano progettate e realizzate in modo da prevenire attacchi software e hardware, come manomissioni, intrusione nel sistema di archiviazione, clonaggio, attacchi relay e accesso non autorizzato.

“Apprezziamo come il CCC abbia incorporato i requisiti più rigorosi relativi alla sicurezza informatica nel suo standard fin dall’inizio”, commenta il Dott. Gerhard Schabhüser presso il BSI. “La nostra missione consiste nel definire la sicurezza informatica nella digitalizzazione attraverso tre fasi: prevenzione, rilevamento e reazione. L’adozione di un approccio ‘sicurezza basata sulla progettazione’, come la CCC Digital Key fa, ci consente di attuarla per cui siamo lieti di aver potuto verificare il loro profilo di protezione e proteggere così ulteriormente i consumatori”.

“La sicurezza senza compromessi è stata uno dei nostri obiettivi prioritari nello sviluppo delle specifiche della CCC Digital Key”, racconta Alysia Johnson, presidente CCC. “La verifica di un componente chiave delle nostre specifiche da parte di un’agenzia statale così credibile consente ai produttori in tutto il mondo che hanno ottenuto la certificazione CCC Digital Key di segnalare che la loro implementazione è sicura e attendibile”.

La verifica BSI si applica alla CCC Digital Key Release 3, che definisce l’interfaccia standardizzata tra il veicolo e il dispositivo come un’interfaccia wireless basata sulla comunicazione di prossimità (NFC, near field communication) progettata per la trasmissione dati diretta dal veicolo al dispositivo e sarà implementata in successivi aggiornamenti delle specifiche. Per saperne di più sul CCC e sulla CCC Digital Key visitare carconnectivity.org.

Informazioni sul Car Connectivity Consortium

Il Car Connectivity Consortium® (CCC) è un’organizzazione intersettoriale che porta avanti tecnologie per soluzioni di connettività dallo smartphone al veicolo. Rappresenta una vasta parte dei settori automotive e dello smartphone globali e conta oltre 200 aziende membri – produttori di smartphone e veicoli, fornitori di primo livello (Tier 1) di componenti automobilistici, produttori di chip/dispositivi a semiconduttori, produttori di impianti antifurto e altri ancora. Siedono nel suo Consiglio di amministrazione rappresentanti di vari membri: Apple, BMW, CARIAD, DENSO, Ford, General Motors, Google, Honda, Hyundai, Mercedes-Benz, NXP, Panasonic, Samsung, Thale e Xiaomi. Per maggiori informazioni visitare www.carconnectivity.org.

Fonte: Business Wire

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di InnovationCity.it iscriviti alla nostra Newsletter Gratuita.

Related news

Ultime Notizie

The Circle si espande e avvia a Roma il primo ettaro di acquaponica in…

L’ampliamento dell’impianto romano di The Circle, la più estesa azienda agricola acquaponica d’Europa, raggiungerà una dimensione produttiva totale di…

L'edizione 2024 della Milano Digital Week aprirà i battenti il prossimo…

Il filo conduttore di quest’anno sarà il “Nuovo linguaggio della città. Tra Intelligenza Artificiale ed espressioni umane” e si declina in 6 track tematici:…

La logistica in Emilia-Romagna vale quasi 10 mld di euro, il 9 percento…

In Emilia-Romagna il fatturato della Logistica, nel corso 2023, ha raggiunto il valore di 10,9 miliardi di euro, in crescita del 5,7% rispetto all'anno…

Tetra Pak: dai cartoni per bevande alle soluzione per esterni firmate…

Grazie alla collaborazione tra le due aziende, i cartoni per bevande assumono un nuovo valore dopo il riciclo, all’interno di un prodotto pregiato e performante.

Notizie più lette

Cybersecurity, debutta il premio alla migliore azienda del settore sicurezza

Si alza il sipario sulla prima edizione del premio 'Italian Security Awards' dedicato al mondo della sicurezza. Da oggi, fino al 22 luglio potete votare…

Chemours pubblica il Bilancio di Sostenibilità 2023

Il rapporto mostra come le partnership di Chemours aiutano a promuovere la gestione ambientale e la responsabilità sociale

Empoli FC scopre i nuovi talenti calcistici grazie all’AI generativa di…

Si chiama Talent Scouting ed è un progetto realizzato con IBM, Computer Gross e la squadra toscana Empoli FC. Di fatto un innovativo strumento di intelligenza…

RCYL, nasce la bicicletta in plastica dal riciclo delle reti da pesca

RCYL è una city bike interamente realizzata con rifiuti di plastica. Realizzata per il 50% con vecchie reti da pesca, RCYL è, ad oggi, la prima bicicletta…

Iscriviti alla nostra newsletter

Join our mailing list to get weekly updates delivered to your inbox.

Iscriviti alla newsletter