▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
InnovationCity

Recover e Lands’ End collaborano per trasformare gli scarti dell'industria tessile in denim sostenibile

Lands’ End, uno dei brand classici dello stile di vita americano, ha iniziato una collaborazione con un'azienda leader nella produzione di fibre di cotone riciclato, ovvero Recover, per per lanciare sul mercato una collezione denim a basso impatto ambientale, basata sulle fibre di tessuti riciclati.

Transizione ecologica Business Wire

MADRID: Lands’ End, uno dei brand classici dello stile di vita americano, ha iniziato una collaborazione con un'azienda leader nella produzione di fibre di cotone riciclato, ovvero Recover, per lanciare sul mercato una collezione denim a basso impatto ambientale, basata sulle fibre di tessuti riciclati. Le due aziende hanno scelto di collaborare insieme per sviluppare capi di abbigliamento con denim sostenibile, con uno stile unico e senza tempo per uomini e donne, contenenti circa il 20% di fibre di cotone riciclato di Recover, ottenute dagli scarti delle industrie tessili.

Usare le fibre di cotone riciclato di alta qualità di Recover permette di ridurre in modo significativo l'impatto ambientale degli indumenti, rispetto ai capi di abbigliamento creati con fibre nuove. Questa collaborazione dimostra come gli scarti del settore tessile possano venire reintegrati nel sistema di produzione, con lo scopo di creare un ciclo produttivo più sostenibile.

Inoltre, l'adozione delle fibre di cotone riciclato di Recover supportano l'ambizione e la missione di Lands' End di diventare un azienda sempre più circolare e sostenibile.

Il Senior Vice President of Marketing a Recover, Boris Mercier, ha così commentato: “Siamo felici di iniziare questa collaborazione con un brando americano rinomato e riconosciuto come Lands' End, con l'obiettivo di velocizzare l'adozione di iniziative sostenibili in tutto il mondo e offrire prodotti di moda a basso impatto ambientale a sempre più consumatori.”

Kym Maas, Senior Vice President of Product and Merchandising a Lands’ End, ha aggiunto: “Lands’ End è impegnata da sempre nel migliorare la nostra situazione ambientale, minimizzando il nostro impatto sul pianeta grazie all'aiuto cruciale dei nostri partner, come Recover™. Non vediamo l'ora di lanciare le nostre collezioni di denim per uomini e donne durante questo inverno e festività.”

Per acquistare capi di abbigliamento con le fibre di Recover da Lands’ End, potete visitare il sito landsend.com e per avere maggiori informazioni sulla collaborazione in atto, potete visitare il sito recoverfiber.com.

Informazioni su Recover

Recover è un’azienda leader nella scienza dei materiali e produttore globale di miscele di fibre di cotone, sia originale che riciclato, di alta qualità e a basso impatto sull’ambiente. I suoi prodotti di qualità, ecologici e offerti a costi competitivi, vengono creati in collaborazione con la catena di approvvigionamento di marchi e retailer globali, offrendo una soluzione sostenibile per ottenere una moda circolare per tutti. La mission di Recover™ – impresa di proprietà familiare, alla quarta generazione, e sostenuta da un investimento effettuato recentemente da STORY3 Capital e Goldman Sachs – consiste nel rendere la sua tecnologia completamente scalabile per realizzare un impatto positivo e duraturo sull’ambiente e stringere accordi con marchi/retailer e altri pionieri per conseguire gli obiettivi di sostenibilità del settore.Per maggiori informazioni, potete visitare il sito www.recoverfiber.com

Informazioni su Lands' End, Inc.

Lands’ End, Inc. (NASDAQ:LE) è un rivenditore digitale leader nel settore del casual clothing, costumi da bagno, abbigliamento per l'esterno, accessori, calzature, prodotti per la casa e uniformi. Offriamo i nostri prodotti in vendita sul nostro sito www.landsend.com, tramite gli store operati dalla nostra azienda e canali di distribuzione di terze parti. Siamo un brand rappresentante il classico stile di vita americano, con una passione per la qualità, un servizio impeccabile e nell'offrire sempre prodotti di valore. Cerchiamo di creare uno stile senza tempo per donne, uomini bambini e bambine, ma anche per la casa Offriamo anche prodotti pensati per business, aziende e scuole, per i loro dipendenti e studenti e studentesse, tramite il nostro canale di distribuzione Outfitters.


Fonte: Business Wire

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di InnovationCity.it iscriviti alla nostra Newsletter Gratuita.

Related news

Ultime Notizie

A che punto è l’Intelligenza Artificiale in Italia

Una ricerca a livello europeo, promossa da Lenovo e condotta da IDC, rivela che il nostro Paese è a buon punto, come dimostra anche il caso di una PMI…

Agricoltura 4.0: business record nel 2023

Il mercato delle soluzioni Agricoltura 4.0 in Italia ha raggiunto i 2,5 miliardi di euro, sulla spinta delle aziende più innovative

Tetra Pak e Leroy Merlin, ecco la piastrella ecosostenibile per ambienti…

Leroy Merlin e Tetra Pak danno nuova vita ai cartoni per bevande e li trasformano in una nuova tipologia di pavimentazione ecosostenibile per ambienti…

Inaugurata la ciclovia che collega Bergamo a Brescia. Un percorso di oltre…

La ciclovia è un'eredità del progetto Bergamo Brescia Capitale della Cultura, al cui centro c'era il tema della mobilità slow. Alla ciclovia si aggiunge…

Notizie più lette

Gli ologrammi entrano a scuola: Predict lancia Optip Stage for School,…

Nell'ambito scolastico le rappresentazioni teatrali, con la forza immersiva degli ologrammi, possono coinvolgere ancor di più gli studenti nello studio…

Come cambia la creatività: Futureberry lancia l'AI Creative Hackathon

L’innovativa società di consulenza chiama a raccolta la nuova generazione di creativi per una sfida a colpi di intelligenza artificiale nel suo primo…

Il manufacturing italiano di fronte alla sfida del digitale

Una indagine di Reichelt Elektronik mostra che le imprese manifatturiere italiane registrano diverse difficoltà nel loro percorso verso la digitalizzazione

Smart Hospital: la visione di Ascom UMS

Le strutture ospedaliere sono sempre più infrastrutture tecnologiche complesse e articolate, con il paziente al centro di processi e flussi di dati che…

Iscriviti alla nostra newsletter

Join our mailing list to get weekly updates delivered to your inbox.

Iscriviti alla newsletter