▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...
InnovationCity

Hexadrone inizia l'esame di tipo drone C5 e C6 dopo il successo della GAP Analysis delle specifiche TUNDRA 2 da parte di un ente notificato

Hexadrone SAS, azienda francese produttrice di UAV (Unmanned Aerial Vehicle, Veicolo aereo senza pilota) modulari creata nel 2014, ha completato con successo la GAP Analysis per il Tundra 2

Business Wire

SAINT FERRÉOL D’AUROURE, Francia: Hexadrone SAS, azienda francese produttrice di UAV (Unmanned Aerial Vehicle, Veicolo aereo senza pilota) modulari creata nel 2014, ha completato con successo la GAP Analysis per il Tundra 2 nelle sue versioni Urban ed Endurance rispetto a DR EU 2019/945, con l'intenzione di ottenere l'etichetta di identificazione delle classi C5 e C6. Raggiungendo questo traguardo, il processo di certificazione per le entrambe le versioni Urban e Endurance è stato formalmente avviato da Hexadrone per essere eseguito dall'ente notificato NavCert GmbH.

Il Tundra 2 sta portando sul mercato un fondamentale elemento di distinzione, fornendo estrema modularità sugli UAV, integrando tipi illimitati di carichi utili utilizzati in vari settori, tra cui Sorveglianza, Geospaziale, Agricoltura, Petrolifero e del gas, Militare, della Sicurezza nazionale, Salvataggio, e molti altri.

“Grazie a un'analisi approfondita basata sul Regolamento europeo (UE) 2019/945, abbiamo garantito che le specifiche del Tundra 2 e i nostri manuali d'uso rispondono pienamente ai requisiti attuali. Questa conformità assicurerà che a partire dal 2024 gli utenti del TUNDRA 2 potranno volare legalmente nello spazio aereo europeo, secondo le categorie C5 e C6.

L'eccezionale modularità del TUNDRA 2 offre soluzioni tecniche affidabili per diversi settori. Grazie alle interfacce standardizzate, il TUNDRA 2 è facilmente estensibile utilizzando una serie di accessori, mantenendo nel contempo la sua conformità con gli standard attuali”,- ha dichiarato Alexandre Labesse, CEO di Hexadrone.

NavCert GmbH (NB 2603), attualmente è a capo del gruppo di coordinamento degli enti notificati per i sistemi di velivoli senza pilota come previsto dal Regolamento Delegato(UE) 2019/945. NavCert GmbH è uno dei tre enti in Europa preposti alla realizzazione di test di conformità dei droni di classe C5/C6, da condurre nella specifica categoria, per effettuare operazioni Beyond Ground Observation (BGO, Oltre l'osservazione a terra) note anche come Beyond Vision Line Of Sight (BVLOS, Operazioni con droni oltre la linea di vista).

Marcel Visser, CEO di NavCert GmbH, ha dichiarato, “Congratulazioni a Hexadrone per essere la prima a confermare la conformità delle specifiche dei droni C5 e C6 al Regolamento Delegato (UE) 2019/945. Siamo onorati di essere l'Ente Notificato (NB 2603) scelto da Hexadrone per eseguire i test di tipologia (Type Examinations) su entrambe le versioni del Tundra 2. La nostra vasta esperienza e il nostro contributo allo sviluppo della norma EN 4709 sono stati preziosi nel condurre le valutazioni tecniche sui sistemi di velivoli senza pilota per uso civile. Confermiamo il nostro l'impegno a sostenere gli standard di qualità ed sicurezza richiesti per le operazioni con i droni all'interno dell'Unione Europea".

*****

A partire dal 2024, Hexadrone accelererà la sua espansione mondiale selezionando e reclutando rivenditori specializzati in tutto il mondo.

Informazioni su Hexadrone

Attraverso le sue tre Divisioni, Hexadrone è riconosciuta come azienda esperta nella progettazione e produzione di un UAV modulare che offre ai clienti un valido investimento per la loro attività. Fondata nel 2014, Hexadrone inizialmente offriva una piattaforma online per la rivendita di componenti UAV passando rapidamente alla produzione personalizzata di UAV. Basandosi sulle esperienze degli utenti, Hexadrone ha compreso che una piattaforma universale e modulare era la risposta alle esigenze del mercato, e dopo la prima versione del TUNDRA Hexadrone, l'azienda ha realizzato una sede per progettare e produrre un drone multiuso per professionisti.

Oggi, la capacità produttiva annuale dell'azienda raggiunge i 1000 droni TUNDRA 2.

Informazioni su NavCert GmbH

NavCert è il primo laboratorio mai accreditato in Europa nel settore GNSS, oggi con una portata flessibile, un notevole traguardo USP. L'organizzazione offre servizi tecnici in tutto il mondo, come opinioni di esperti, verifiche, convalide e servizi di certificazione volontaria nelle aree di posizionamento/localizzazione precisa, navigazione, velocità e tempi. Inoltre, NavCert è accreditato come ente certificante per sistemi di velivoli senza pilota (UAS, unmanned aircraft systems) dalla Deutsche Akkreditierungsstelle (DAkkS) ed è notificato (NB 2603) dal German Federal Office of Civil Aeronautics per i Type Examination europei di UAS ad ala fissa, copter e multicopter nelle classi da C0 a C4 nella Open Category e da C5 a C6 nella Specific Category come previsto dal Regolamento Delegato (UE) 2019/945 compresi standard cui si fa riferimento. NavCert è a capo del gruppo di coordinamento di enti notificati per gli UAS. Queste attività sono completate dall'analisi GAP delle specifiche e della documentazione e dal pre-testing. Per ulteriori informazioni, visitare il sito web di NavCert all'indirizzo www.navcert.de

Fonte: Business Wire

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di InnovationCity.it iscriviti alla nostra Newsletter Gratuita.

Related news

Ultime Notizie

Tetra Pak: dai cartoni per bevande alle soluzione per esterni firmate…

Grazie alla collaborazione tra le due aziende, i cartoni per bevande assumono un nuovo valore dopo il riciclo, all’interno di un prodotto pregiato e performante.

RCYL, nasce la bicicletta in plastica dal riciclo delle reti da pesca

RCYL è una city bike interamente realizzata con rifiuti di plastica. Realizzata per il 50% con vecchie reti da pesca, RCYL è, ad oggi, la prima bicicletta…

Ricerca LinkedIn: i recruiter ritengono che l'intelligenza artificiale…

Oggi 3 professionisti del recruiting su 5 a livello globale sono ottimisti riguardo all'impatto dell'AI sul settore del recruiting. I recruiter affermano…

Epson quadruplica la capacità produttiva delle testine di stampa inkjet

Con un investimento di 5,1 miliardi di yen, Epson quadruplica la capacità produttiva per far fronte alla costante crescita della domanda di stampanti…

Notizie più lette

Chemours pubblica il Bilancio di Sostenibilità 2023

Il rapporto mostra come le partnership di Chemours aiutano a promuovere la gestione ambientale e la responsabilità sociale

Cybersecurity, debutta il premio alla migliore azienda del settore sicurezza

Si alza il sipario sulla prima edizione del premio 'Italian Security Awards' dedicato al mondo della sicurezza. Da oggi, fino al 22 luglio potete votare…

Empoli FC scopre i nuovi talenti calcistici grazie all’AI generativa di…

Si chiama Talent Scouting ed è un progetto realizzato con IBM, Computer Gross e la squadra toscana Empoli FC. Di fatto un innovativo strumento di intelligenza…

Ecobonus auto 2024: dopo l'elettrico ora tocca alle altre

Il 76% di chi ha intenzione di acquistare nel 2024 una vettura nuova o usata utilizzando gli incentivi opterà per una vettura benzina (34%), diesel (21%)…

Iscriviti alla nostra newsletter

Join our mailing list to get weekly updates delivered to your inbox.

Iscriviti alla newsletter